Archivi Mensili: giugno 2015

E’ in vigore il D. Lgs 81/2015, il testo unico sui contratti di lavoro

Il 25 giugno 2015 è entrato in vigore il D. Lgs 81/2015, una sorta di testo unico sui contratti di lavoro sino ad oggi disciplinati da varie norme, che apporta anche alcune importanti novità.

In primo luogo, dall’entrata in vigore del decreto, non sarà più possibile ricorrere ai contratti di collaborazione a progetto (Co. Co. Pro.), salvo quelli in corso che potranno proseguire fino alla scadenza, mentre dal 1° gennaio 2016, i rapporti di collaborazione personali che si concretizzino in prestazioni di lavoro continuative ed etero-organizzate dal datore di lavoro, saranno disciplinati dalle norme sul lavoro subordinato. Leggi il resto dell’articolo

Annunci

Riflessioni sul licenziamento disciplinare nel contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti

Con l’avvento del contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti, l’onere della prova che il fatto disciplinare contestato al lavoratore non sussiste, non grava più sul datore di lavoro bensì sul lavoratore. Si esige infatti, per ottenere la reintegrazione del lavoratore licenziato, la “diretta dimostrazione dell’insussistenza del fatto materiale contestato” da parte del lavoratore.

L’elementare principio dell’onere della prova viene capovolto con il paradosso che l’accusato deve dimostrare che quanto sostiene l’accusante non esiste. Leggi il resto dell’articolo