Detrazione delle spese per le ristrutturazioni edilizie

Le spese per le ristrutturazioni edilizie sostenute fino al 30 giugno 2013 beneficiano dal 26 giugno 2012, della detrazione del 50%, anziché del 36% prevista precedentemente, con un tetto di spesa di 96.000 euro (D. L. 83/12).

Gli interventi che rientrano nella detrazione del 50% sono:

– manutenzione ordinaria effettuata sulle parti comuni di immobili abitativi;

– manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia di abitazioni di qualsiasi categoria catastale, anche rurale, e di loro pertinenze, nonché sulle parti comuni;

– ricostruzione o ripristino a seguito di eventi calamitosi;

– eliminazione di barriere architettoniche;

– prevenzione del rischio di atti illeciti sull’abitazione ad opera di terzi;

– cablatura degli edifici;

– contenimento dell’intervento acustico;

– messa in sicurezza statica e antisismica;

– bonifica dell’amianto;

– opere per evitare gli infortuni domestici;

– acquisto o realizzazione di BOX o posti auto di nuova costruzione, di pertinenza ad abitazioni.

Anche per le opere finalizzate al conseguimento del risparmio energetico effettuate dal 1° gennaio 2012 spetta la detrazione del 50%

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: