CASSAZIONE – BENEFICI PRIMA CASA NON AMMESSI SENZA LA RESIDENZA NEL COMUNE IN CUI E’ UBICATO L’IMMOBILE

“i benefici fiscali per l’acquisto della prima casa spettano unicamente a chi possa dimostrare, in base alle risultanze anagrafiche, di risiedere o di lavorare nel comune dove ha acquistato l’immobile”

Lo ha stabilito la Corte di Cassazione nella sentenza 02.02.2012 n. 1530.

Per ogni chiarimento in merito è possibile contattare L’Associazione Professionisti per il Cittadino.

Avv. Francesco Di Pretoro

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: