INSERIMENTO OCCUPAZIONALE CON CONTRATTO DI APPRENDISTATO

Si segnala in tema il  bando a livello nazionale concernete l’INSERIMENTO OCCUPAZIONALE CON CONTRATTO DI APPRENDISTATO E MESTIERI A VOCAZIONE ARTIGIANALE  promosso dal MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI – FONDO SOCIALE EUROPEO – ITALIA LAVORO SPA nell’ambito del PROGETTO: PROGRAMMA AMVA ( APPRENDISTATO MESTIERI A VOCAZIONE ARTIGIANALE), avente DURATA: dal 30.11.2011 – al 31.12.2012 – salvo esaurimento delle risorse disponibili ed un VALORE STANZIAMENTO: 78.150.700 ( 27.104.000,00 per tipologia I; 51.046.700,00 per tipologia II),

il quale prevede due differenti genus di soggetti beneficiari:

  • CONTRATTI DI APPRENDISTATO PER LA QUALIFICA E PER IL DIPLOMA PROFESSIONALE diretti alla assunzione di lavoratori svantaggiati
  • CONTRATTI DI APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE O CONTRATTO DI MESTIERE diretti alla assunzione di lavoratori svantaggiati

Ogni eventuale ed ulteriore informazione o chiarimento potrà essere richiesta presso l’Associazione Professionisti per il Cittadino.

Schema operativo del testo del  bando

ENTE:   MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI – FONDO SOCIALE EUROPEO – ITALIA LAVORO SPA

PROGETTO: PROGRAMMA AMVA ( APPRENDISTATO MESTIERI A VOCAZIONE ARTIGIANALE)

DURATA: dal 30.11.2011 – al 31.12.2012 – salvo esaurimento delle risorse disponibili

VALORE STANZIAMENTO: 78.150.700 ( 27.104.000,00 per tipologia I; 51.046.700,00 per tipologia II)

__________________________

 CARATTERISTICHE TECNICHE DELLA AGEVOLAZIONE – CONTRIBUZIONE

 1.    A CHI SI RIVOLGE (beneficiari) – AZIONI. – A LIVELLO NAZIONALE.

 

   I.    CONTRATTI DI APPRENDISTATO PER LA QUALIFICA E PER IL DIPLOMA PROFESSIONALE diretti alla assunzione di lavoratori svantaggiati 

  1. II.    CONTRATTI DI APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE O CONTRATTO DI MESTIERE diretti alla assunzione di lavoratori svantaggiati

 

 

 1 bis. ULTERIORI LIMITAZIONI E ADEMPIMENTI RICHIESTI

 

  • nozione di CONTRATTI DI APPRENDISTATO PER LA QUALIFICA E PER IL DIPLOMA PROFESSIONALE.
  • nozione di CONTRATTI DI APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE O CONTRATTO DI MESTIERE
  • nozione di LAVORATORE SVANTAGGIATO (Reg. CE 800/2008)
  • ESCLUSI I LAVORATORI IN MOBILITA’ ex art. 7 comma 4 D.lgs 167 del 2011
  • · esclusi lavoratori che nei 12 mesi precedente avevano avuto rapporti di lavoro con il datore di lavoro.
  • · ESCLUSI I CONTRATTI DI APPRENDISTATO CONCLUSI PRIMA DEL 30.11.11.

 DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE OBBLIGATORIAMENTE ( vedi bando)

– OBBLIGATORIA LA GARANZIA FIDEIUSSORIA PER L’INTERO AMMONTARE DEL CONTRIBUTO RICHIESTO.

 2.    CARATTERISTICHE DEL CONTRIBUTO – AGEVOLAZIONE

 SI TRATTA DI FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO EROGABILI ANZITUTTO A FRONTE DI SPESE DOCUMENTATE IN DETTAGLIO SALVO ANTICIPAZIONE (NEXT)

 

  • Ø PER TIPOLOGIA I € 5.500 per ogni soggetto assunto con contratto di apprendistato per la qualifica professionale a tempo pieno.

 

  • Ø PER TIPOLOGIA 2 – € 4.700 per ogni soggetto assunto con contratto di apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere a tempo pieno.

 

CARE: I CONTRIBUTI SONO CUMULABILI CON ALTRI CONTRIBUTI EROGATI DA SOGGETTI TERZI DIFFERENTI DA ITALIA LAVORO SPA, salvo le limitazione di legge o bando.

ITER PRESENTAZIONE DOMANDA ED EROGAZIONE DEL CONTRIBUTO

 

 

  • Ø presentazione on line della domanda ( vedi bando) che rilascia ricevuta elettronica
  • Ø se ammissibile la domanda e’ pubblicata in un elenco delle imprese ammesse a contributo.

 

  • Ø ENTRO 60 GIORNI DALLA PUBBLICAZIONE IL BENEFICIARIO E’ TENUTO AD INVIARE RACCOMANDATA A/R A ITALIA LAVORO SPA CON RICHIESTA DI LIQUIDAZIONE DEL CONTRIBUTO CORREDATA DA APPOSITA GARANZIA FIDEIUSSORIA  PER L’INTERO AMMONTARE DEL CONTRIBUTO RICHIESTO.

 

  • Ø ENTRO 120 GIORNI DAL RICEVIMENTO DELLA RICHIESTA ITALIA LAVORO SPA, VERIFICATA LA IDONEITA’ DELLA GARANZIA FIDEIUSSORIA PROCEDERA’ ALLA EROGAZIONE DEL CONTRIBUTO IN UNA UNICA SOLUZIONE.

 

  • Ø in costanza del rapporto si riserva italia lavoro spa di effettuare i dovuti controlli

particolari vicissitudini

– se il rapporto di lavoro si interrompe per qualsiasi causa nei primi 6 mesi  – il datore deve restituire l’intero ammontare del contributo.

– se il rapporto si interrompe dopo 6 mesi e fino a 12 mesi dall’inizio del contratto – il datore deve restituire un importo proporzionato al periodo di durata del rapporto di lavoro.

– se il rapporto si interrompe dopo 12 mesi ( c.d. periodo di riferimento) non deve restituire nulla.

Avv. Francesco Di Pretoro

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: